Democrazia a nord-est – DANE

Comitato Direttivo: Marco Almagisti; Ilvo Diamanti; Francesco Jori; Valentine Lomellini; Patrizia Messina; Giorgia Nesti; Laura Polverari; Matteo Zanellato; Arjuna Tuzzi.

Collaboratori esterni: Michelangela Agnolin; Sofia Cantà; Paolo Roberto Graziano; Selena Grimaldi; Igor Guardianchic, Lorenza Perini; Gianni Riccamboni.

L’Osservatorio “DANE – Democrazia a NordEst” fa parte del Centro Studi Regionali “Giorgio Lago” dell’Università di Padova. Diretto da Marco Almagisti e da Paolo Roberto Graziano e coordinato da Matteo Zanellato, promuove e sviluppa progetti di ricerca interdisciplinare in merito ai cambiamenti e alle persistenze che caratterizzano l’Italia nordorientale nel contesto nazionale e internazionale. L’Osservatorio studia gli attori della democrazia (partiti, movimenti, gruppi di interesse, organizzazioni non governative, nuovi media e media tradizionali), i processi fondamentali della democrazia (elezioni, comunicazione politica, analisi delle culture politiche, delle campagne elettorali, della partecipazione politica, delle politiche locali e della rappresentanza degli interessi) e i cambiamenti strutturali del territorio nordestino.

Sito web: http://www.osservatoriodane.it/
Link alla pagina Facebook

ARTICOLI RECENTI:

Oltre la fine delle ideologie. Sulle eredità del Novecento. Autrice: Sofia Cantà Zoppellari

Il trionfo annunciato di Luca Zaia alle elezioni regionali in Veneto, tra comunicazione di crisi e vantaggio competitivo. 

Comunicazione politica, social network e populismo: due strategie, un partito

La lezione di Max Weber a cent’anni dalla sua morte

La debolezza dei partiti alla radice della instabilità del sistema Italia

Il Veneto populista non scardina la vecchia Europa

L’innovazione spaventa i piccoli centri

La comunicazione politica di Zaia nel Referendum per l’autonomia del Veneto